Notizie flash
LUNEDI' 3 GIUGNO ORE 21 A UDINE CENA E VIDEO COLLEGAMENTO SKYPE CON ROBERTO VANNACCI

FRATELLI DI ITALIA E PARTITO DEMOCRATICO ALLEATI CONTRO LA LEGA DI SALVINI E VANNACCI

C'è una ragione se in Friuli Venezia Giulia alle ultime regionali Fratelli di Italia ha ottenuto un consenso piuttosto basso ed è facilmente riscontrabile analizzando le alleanze comunali nelle attuali elezioni amministrative in concomitanza alle Europee. Molti iscritti del partito di Giorgia Meloni arrivano da Forza Italia ma altri arrivano anche da movimenti del centrosinistra. A Osoppo (Udine) il sindaco uscente del centrodestra, avvocato Luigino Bottoni, denuncia un vero e proprio inciucio fra destra e sinistra: "un'alleanza organica fra Fdi e Pd con tanto di sindaco di centrosinistra che fa riferimento all'ex senatore socialista Ferruccio Saro". Accade così che mentre l'amministrazione uscente di centrodestra si ripropone candidando a sindaco Lorenzo Tiepolo e capolista Luigino Bottoni, l'opposizione uscente di sinistra candida a sindaco Viviana Londero (aria Pd) sostenuta da due liste: una guidata dal capogruppo democratico Marzia Di Doi e una dal presidente del circolo Fdi di Osoppo e assessore alla sanità uscente Ida Copetti assieme al suo vice Enrico Querini. Alleato dei patrioti è anche il famoso ex sindaco di Osoppo Albino Venchiarutti, storico tesserato del Pci, noto come Zorba. Stesso copione dai monti ai mari, a Muzzana dove il patriota Annino Billia, sostenuto dal vice presidente della Regione Fvg, Mario Anzil (Fdi) si candida a sindaco sostenuto da Fdi e Pd locali. La lista dei democratici a sostegno di Annino Billia è guidata da Massimiliano Paravano già vice sindaco del Pd. Da notare che Annino Billia è fra i promotori della Festa Tricolore di Torsa di Pocenia assieme a Evaristo Ammirati e Francesco Paravano trasformandosi così da nostalgici di Mussolini a nostalgici di Gramsci. Ancora una volta ad aver suggerito l'inedita alleanza parrebbe esserci il nome del solito Sbilf.

Video