Notizie flash
VENERDI' 5 LUGLIO ORE 19 ROBERTO FIORE A UDINE

UN PROFUGO CHE CAGA SOTTO LA PROCURA E' FRIULI VENEZIA GIULIA?

Mentre la giunta regionale sfila con magliette a cuoricini fra i palchi di Friuli Doc e Gusti di Frontiera, mentre la sinistra monopolizza con i suoi autori e giornalisti PordenoneLegge e gli assessori regionali fanno gli skipper della Barcolana, profughi e clandestini invadono il Friuli Venezia Giulia. La Stazione di Trieste è invasa da clandestini mentre a Udine ormai defecano sotto le finestre della Procura della Repubblica (vedi foto). Il sindaco De Toni ha appena assunto una collaboratrice della cooperativa Itaca per il suo ufficio di gabinetto e la sanità regionale è affidata ad una cooperativa di medici argentini che eseguono "una ragiografia del collo dell'utero ad un paziente uomo". Tutto viene accuratamente nascosto da quella stampa che si prepara a diventare il più grande regime monopolista della comunicazione del Nord Est e la censura a chi non ha paura di scrivere quello che pensa è sempre più rigida. Prima o poi arriverà un giovane magistrato senza amici e parenti potenti e troverà una montagna di faldoni impolverati da anni.

Video